Carnevale Pero Sano©: Castagnole e Frappe per tutti!

castagnole.pngSettembre, ottobre, novembre, dicembre, gennaio, febbraio. E siamo a 6 mesi di assenza dal blog. Mesi di scadenze-urgenze-udienze che non mi facevano guardare a questo spazio di condivisione come ad un momento di relax, ma quasi ad un dovere, nonostante la mia attività di casalinga serale ai fornelli fosse continua e costituisse sempre un’autentica fonte di gioia.

E se non fosse stato per te, E., forse adesso non sarei qui a scrivere. Ma grazie a quell’entusiasmo e a quel sorriso contagioso non ho potuto fare a meno di ricominciare a pensare alla bellezza di questi momenti.

Quindi eccomi qui. Sempre la stessa. Solo più golosa.

Sarei anche capace di farlo, ma questa volta evito di proporvi ricette di legumi e verdure per festeggiare il Carnevale e mi dedico a qualcosa di più tipico e festaiolo…sano, però 🙂

Castagnole e frappe al forno che hanno sapore di allegria e non sono poi così lontane da quelle originali (sono state fatte fuori in una sera sola!).

Vi lascio alle ricette, semplicissime e altrettanto veloci.

Castagnole Però Sano© (circa 18): 

210g farina di kamut

1 cucchiaino di polvere lievitante per dolci (io uso sempre la marca Baule Volante)

25g miele millefiori

25g olio di riso

35g rosolio o altro liquore a vostro piacimento

100g latte di soia naturale

Per la bagna:

acqua e rosolio q.b.

Per la copertura:

polverizzare insieme 1 cucchiaino di maizena o fecola di patate ed 1 cucchiaio di zucchero integrale di canna (va bene anche quello non integrale, tanto la quantità è praticamente irrisoria).

Mescolare in una ciotola gli ingredienti secondo l’ordine indicato sopra ed impastare velocemente.Prelevare n.18 palline, disporle su una teglia ricoperta da carta forno e cuocere in forno caldo, funzione combinata statico-ventilato, a 180° per circa 15 minuti. Mi raccomando, non cuocetele troppo, non devono essere molto scure. Finché sono ancora calde tuffarle in una vaschetta di acqua e rosolio (o altro liquore delicato) e rotolarle subito nello “zucchero a velo. Farle raffreddare coperte con un canovaccio e conservarle in un sacchetto di plastica perché rimangano morbide. Sono buonissime!

Frappe Però Sano©:

95g farina di kamut

1 pizzico di bicarbonato

2 cucchiai di zucchero integrale di canna

20g whiskey

2 cucchiai di olio di riso

q.b. acqua

Impastare gli ingredienti, tirare la sfoglia sottilissima tra due fogli di pellicola per alimenti e ritagliare dei rettangoli. Con una rotella tagliapasta praticare due tagli trasversali e annodare le frappe secondo la vostra abitudine. Spennellare con olio di riso e cuocere in forno caldo a 200° modalità ventilata per circa 8-10 min. Spolverizzare con “zucchero a velo” (come quello delle castagnole) e disporre su un vassoio.

frappe.png

Et voilà…Bon Carnaval à tout le mond!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...