Però Sano-Speciale Natale: Lebkuchen blasonati

20151220_121915

Altro che conto alla rovescia, qui ormai ci siamo proprio, e stavolta per davvero! Natale 2015 è quiiii (Carramba) e nonostante i puntuali ed immancabili buoni propositi di testare tutte quelle mille ricette che mi vengono in mente nel dormiveglia della mattina e al calduccio del mio maxi piumone, oltre ai mantra di non farmi prendere dalla frenesia dei preparativi, anche quest’anno nessuna svolta è comparsa all’orizzonte: di corsa più che mai e con almeno un centinaio di nuove idee culinarie non ancora tradotte in reali creazioni.

Per queste confido nei giorni di vacanza.

Per la frenesia e le corse accenderò un cero, probabilmente, e comunque comprerò un nuovo paio di Nike… 🙂

Sono tantissime le ricette che preparo sempre per le feste: dai pensieri dolci per gli amici alle brioches per le colazioni più speciali passando per pani speziati di Natale, panettoncini soffici all’uvetta, biscotti decorati, snack da tenere in borsetta e sgranocchiare nella tradizionale serata al cinema in compagnia ecc.

Non sapevo quale scegliere, in ballo ce n’erano parecchie per il post di oggi ed avrei tirato a sorte se non fosse intervenuta Lei… la Collega che ama il sapore di casa e famiglia e si diverte con la sua nipotina ad infarinarsi le mani e ritagliare i biscotti di Natale.

Mi è bastato un semplice: “presto prepareremo i frollini allo zenzero” per avere il La e battezzare la ricetta da condividere con voi. Ormai era fatta. Non la frittata, stavolta.

Ecco per te, cara Collega, i dolcetti di cui ti ho parlato.

Sanno di Natale come non mai e da un certo punto di vista è un peccato perché io li sfornerei volentieri anche a ferragosto…ma tant’è.

Gustosi, golosi, semplicissimi, blasonati (ricordate i “Contessa” della Bahlsen? Sono loro) ed hanno un solo però… il solito, quello che ben conoscete 🙂

I miei Lebkuchen… però sani, col sangue blu.

elsa_beskow_preparing_for_christams-e1355390289627
Illustrazione di Elsa Bescow – Tant Brun

Lebkuchen Però Sano: i dolcetti nobiliari delle vostre feste.

(Per 12 Lebkuchen):

210g farina di grano Senatore Cappelli (oppure farina di farro se preferite)

210g farina di segale

2 cucchiaini colmi di polvere lievitante per dolci non aromatizzata e biologica

4 cucchiaini colmi di cacao amaro

2 cucchiaini colmi di spezie miste*

1 cucchiaino di polvere d’arancia o scorza d’arancia grattugiata

140g malto o sciroppo di riso

25g zucchero integrale di canna

60g olio di riso

180g acqua fresca

*il solito mix che utilizzo, composto da cannella, zenzero, cardamomo, chiodi di garofano, macis ecc.

Per la copertura:

3 cucchiaini colmi di cacao amaro+ q.b. acqua riscaldata (circa 3-4 cucchiai)

a piacere polvere d’arancia e spezie miste

se proprio non potete farne a meno… 1 filino di malto di riso

mandorle pelate

Mescolare insieme le farine, le spezie, il cacao, il lievito, la scorza d’arancia e lo zucchero integrale; aggiungere il malto di riso, l’olio e l’acqua ed impastare velocemente, prima con un cucchiaio e successivamente a mano. L’impasto dovrà risultare appiccicoso ma ben malleabile. Se vi si attacca alle mani e pensate di dover aggiungere farina… NON FATELO! Va bene così, fidatevi.

Stendere la pasta tra due fogli di pellicola per alimenti e ritagliare 12-13 dischetti di circa 7-8 cm di diametro, oppure prelevarne altrettante palline e schiacciarle con le mani o con il fondo di un bicchiere. Saranno piuttosto spessi (un paio di cm circa).

Disporre i lebkuchen su una teglia rivestita di carta da forno e cuocere in forno già caldo a 200° per 20 minuti.

Appena sfornati, trasferirli su una gratella per dolci posta sopra un foglio di carta a protezione del piano di lavoro (non vorrete che la glassa al cacao, colando, vada a sporcarlo! Dove si possono evitare noiose operazioni di pulizia…là mi trovate in prima fila).

Spennellarli con la glassa, realizzata mescolando il cacao amaro e, se gradite, anche un pizzico di spezie e polvere o scorza d’arancia, con qualche cucchiaio di acqua minerale scaldata (ed un filino-ino di malto di riso se volete addolcire il mix) e disporvi al centro una mandorla premendo delicatamente in modo che si attacchi durante l’asciugatura.

Pronti!

Conservarli in un piatto coperto da pellicola per alimenti perché devono restare morbidi. Sono alti e spessi, profumati, aromatici e perfetti anche per essere serviti con un tè caldo.

I “Contessa” più sani e buoni di tutto il reame. Per voi.

20151220_121957
Lebkuchen Però Sano

N.B. Se li preferite interamente ricoperti di glassa al cacao, spennellatene anche il lato b) una volta asciugato quello a).

Non temete: nonostante questa aggiunta il vostro, di lato b), resterà tale e quale 😉

Bene, Ragazzi, veniamo ai saluti di coda…

Retorica a parte, vi auguro di trascorrere un Natale sereno e tranquillo che vi permetta di staccare la spina dalle ansie lavorative trascorrendo tempo con chi vi è caro.

Vi auguro il lusso di potervi dedicare alle occupazioni più semplici e spensierate, di giocare e ridere come bambini, di sentire il calore del focolare ed assaporare la gioia della condivisione con i vostri affetti.

Vi auguro di avere il cuore traboccante di gratitudine per ciò che vi è stato donato dal Cielo e farne tesoro insieme a coloro che amate.

E da ultimo grazie, grazie, grazie a chi mi è sempre vicino ed è presente ogni giorno nella vita vera ed anche a chi ho conosciuto in questo diabolico mondo virtuale che ancora mi spaventa un po’ ma a cui prima o poi spero di accostarmi con minore diffidenza…

Grazie a chi è passato da questo blog e ha dato una sbirciatina…

E a chi lascerà un commento… grazie ancora di più! 🙂

A presto, Ragazzi. Buon Natale!

20151220_121926
Lebkuchen Però Sano
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...