L’atteso Topping Twist

12038039_1506695416307506_8994440311002975601_n

Ebbene, ecco svelato l’arcano circa il mio topping twist della zuppa cremosa ai broccoli e funghi.
E’ sfiziosissimo ed è composto da due dei miei cavalli di battaglia: i ceci arrostiti e la granola salata.
Li preparo entrambi con regolarità perché a casa li troviamo gustosi, versatili e perfetti per tante ricette ed occasioni (da sgranocchiare così in semplicità -anche come snack al cinema- per arricchire i piatti di verdure cotte e le insalate, sulle zuppe, vellutate, creme di verdura ecc.).
I ceci arrostiti li preparo ogni volta in grandi quantità per averne sempre un po’ in congelatore e poterne disporre all’occorrenza.
La granola salata è la mia attuale ossessione. E’ qualcosa di divino e mi sono ritrovata a mangiarla persino a colazione… ignorando la disapprovazione dell’Avvo che mi reputa la più dannata eretica che va a snaturare la natura dolce del rifocillamento del primo mattino.
Mi sento, a questo punto, in dovere di darvi un avvertimento e mettervi in guardia dalla dipendenza che crea il mio topping twist. A tutti. Sempre e comunque. Alcuni di voi potrebbero anche esserne immuni ma concedetemi di dubitarne.
Bene, ora che ho assolto al mio dovere di informazione mi sento pronta per passare al prossimo step. La ricetta.


Ceci arrostiti
tanti, tantissimi ceci lessati
peperoncino, rosmarino, sale, pepe rosa, paprica piccante
1 filo di olio e.v.o.

Dopo aver cotto i ceci in acqua per assorbimento come di consueto (se non avete tempo servitevi di quelli in scatola, purché siano biologici ed al naturale e li sciacquiate benissimo prima di consumarli), distribuiteli su una teglia ricoperta di carta da forno e massaggiateli con le spezie e gli aromi che ho indicato. Per le dosi, io abbondo sempre con peperoncino e paprica piccante e scarseggio col sale, però vedete voi secondo il vostro gusto.
Fateli asciugare in forno a 200° con modalità ventilata fino a che non siano divenuti croccanti, muovendoli con una forchetta perché si crei una crosticina omogenea. Una volta pronti, spegnete il forno ed estraete la teglia. Versate un filo d’olio e.v.o. sui ceci, mescolando bene, e rimettete al caldo 5-10 minuti. Fatto, sono pronti!

Granola Salata (dosi per un piccolo vasetto):

12189179_1506699109640470_8261935980039656498_n
6 cucchiai di fiocchi piccoli d’avena integrale
1 cucchiaino colmo di paprica piccante
q.b. origano
q.b. erba cipollina
1 cucchiaio di semi di zucca
1 cucchiaio di semi di sesamo
1 cucchiaio di semi di girasole
20 anacardi al naturale spezzettati
1 cucchiaio di olio e.v.o.
q.b. sale
q.b. acqua

Mescolate gli ingredienti con le dita formando un composto da sbriciolare su una teglia ricoperta di carta da forno. Fate asciugare a 200° con modalità ventilata fino a doratura (occorreranno circa 15-20 minuti). Girate la granola con una forchetta perché la cottura sia uniforme. Una volta pronta, lasciate raffreddare completamente prima di trasferirla in un vasetto di vetro a chiusura ermetica. Si conserva (a temperatura ambiente) perfetta ed inalterata sicuramente per una settimana. Di più non saprei dirlo perché più a lungo…non è mai durata a casa mia…
Dunque, ometti di cui al post precedente: non pensate di rivalutare quella zuppa che, forse, avevate tanto denigrato? Siete sempre in tempo per dare ai vostri piatti un twist super… Però Sano!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...