Funghi arrostiti con farcia golosa

12108992_1503364553307259_5822295936683957602_nCiao a tutti,

questo venerdì sono di corsa più del solito, mi sento una freccia impazzita e pertanto non potrò dilungarmi molto nel post (dispiaciuti o sollevati? Meglio non indagare. Amo il mistero) limitandomi a darvi un’ideuzza carina per una cenetta che a casa ci siamo gustati questa settimana e che ha fatto leccare i baffi al mio Avvo.

Ah, dimenticavo. Spero vi piacciano i funghi, in ogni caso nella denegata e non creduta ipotesi… appuntamento alla settimana prossima. Ciaoooooooo!!!!

Ingredienti per due persone
6 grosse cappelle di funghi prataioli
320 g di patate rosse sbucciate e tagliate a piccoli dadini
1 manciata di spinaci freschi
1 cucchiaino di lievito alimentare in scaglie
basilico
rosmarino
erba cipollina
paprica piccante
peperoncino sbriciolato
sale
olio e.v.o.
granella di semi di zucca

Cuocere le patate in padella con un goccio d’acqua, le erbe aromatiche e la paprica ed il peperoncino sbriciolato.
Quando saranno quasi cotte, aggiungere gli spinaci freschi e il lievito alimentare (non è il lievito che si utilizza per la pizza, ma una sorta di integratore alimentare ricco di ferro, aminoacidi essenziali, fibre e vitamine del gruppo B. Meglio non abusarne perché è pur sempre un lievito, pur non essendo usato per la panificazione. Io lo utilizzo per arricchire i piatti di gusto -è simile al formaggio- e proprietà nutritive, ma sempre in quantità ridotte e non troppo spesso. Lo si trova nei supermercati di prodotti biologici).
Se l’acqua scarseggia, aggiungerne un filo perché deve formarsi una salsina cremosa. Regolare di sale, spegnere e lasciar riposare.
Disporre le cappelle dei funghi, ben lavate e pulite, in una pirofila da forno, senza ungerne il fondo perché non è necessario, e farcirle con il mix di patate e spinaci conservandone circa metà. Spolverizzare di paprica piccante e granella di semi di zucca (basta frullare più o meno finemente i semi oleosi). Spruzzare con un goccio di olio extra vergine di oliva e cuocere in forno a 200° per circa 20 minuti a modalità statica.
Trascorso questo tempo i funghi si saranno ridotti ed avranno rilasciato la loro acqua. A questo punto estrarre la pirofila e versarvi il resto delle patate, riempiendo bene gli spazi tra un fungo e l’altro, e rimettere in forno per circa 10 minuti a modalità ventilata. Si formerà una croccante crosticina sui funghi e l’acqua da questi rilasciata si asciugherà fondendosi con il contorno di patate e spinaci. Semplice, delizioso e goloso … Però Sano!
p.s. Nella foto tre funghetti hanno una farcia di soli spinaci, paprica e semi di zucca perché volevo provare anche una farcitura più semplice. Esperimento fallito.
p.p.s. Perdonate la pessima qualità della foto ed i colori sbiaditi, è stata scattata dal cellulare a semi pedali dei Flintstones.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...